Comune di Sant'Antimo

Cappella di Sant'Antimo prete e martire

Comune di Sant\'Antimo (NA)
Via Roma 168
80029 Sant'Antimo (NA) - Telefono +39.081.8329111
PEC protocollo@pec.comune.santantimo.na.it
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Vai alla sezione Home PageVai alla sezione Mappa del SitoCambia la dimensione del testo

Sei in:

Home » La Città » Monumenti » Cappella di Sant'Antimo prete e martire
Cappella di Sant'Antimo prete e martire

La cappella fu fondata nel 1658 da Angelo Clarelli, che donò le spoglie di S. Antimo in suo possesso, in modo che fossero custodite nella Cappella, eretta all'uopo, nel posto che ad essa spettava in adiacenza della Chiesa, con un duplice scopo: esercizio del culto e opere di beneficenza.
La Cappella è gestita da sette governatori eletti ogni quattro anni dal Comune di Sant'Antimo.
I Governatori sono presieduti dal Presidente, eletto a volontà degli stessi e coadiuvati nel loro lavoro da un segretario e da un cassiere.
Le cariche sono completamente gratuite.
I governatori che si alternano nell'amministrazione della Cappella omonima, hanno il compito di attendere a diversi compiti: effettuare i festeggiamenti in onore del Santo Patrono; gestire la Sala del tesoro; occuparsi di beneficenza; promuovere, attraverso l'ufficio dei Parroci il culto del Santo Patrono.

Feed RSS

Comune di Sant’Antimo

Via Roma 168 - 80029 Sant’Antimo (NA) - Telefono +39.081.8329111 - PEC protocollo@pec.comune.santantimo.na.it - Codice Fiscale - P.IVA 01554810638

Responsabile del Procedimento di pubblicazione - Privacy - Note legali

Il portale del Comune di Sant’Antimo è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Sant'Antimo è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it